ArcheoTrekking

PDFStampaE-mail

trekking al Parco di Vulci

Un percorso di 3 ore adatto a tutti

Percorso non guidato agli scavi della città etrusco-romana e al Laghetto del Pellicone.
Dal Punto di Incontro del Parco (Biglietteria) si percorre un breve sentiero che sale sulla sommità del pianoro su cui si sviluppava in antico la città etrusco-romana. Si entra nella città etrusca attraversando Porta Ovest e camminando sul basolato romano si giunge al tempio Grande e ai vicini  Edifici in Laterizi ed Edificio Absidato. Si prosegue visitando la suggestiva Domus del Criptoportico, scendendo nei sotterranei della residenza di epoca romana, e successivamente si raggiunge il Mitreo. Ritornando a percorrere il decumano, si attraversa l'incrocio con il cardo, si superano i resti del sacello di Ercole e, attraversata la Porta Est, si esce dalla città antica. Immediatamente all'esterno della porta si possono osservare i resti della Vasca con funzioni sacre. Il decumano scende poi nella valle del Fiora dove grazie a recenti scavi, sono emersi i resti dell'Emporium, delle mura in opera quadrata che fungevano anche da argine del fiume, del ponte che attraversava il Fiora, di alcune fornaci per la cottura di vasi a vernice nera. Il sentiero fiancheggiato da staccionate prosegue fino al fondo della valle dove attacca il percorso in salita e la scalinata che riporta sulla sommità del pianoro. Giunti in alto, il sentiero costeggia a destra il limite del pianoro e riscende, con alcune rampe di scale fino al laghetto del Pellicone. Rientro alla Biglietteria passando dal Punto di ristoro.

Informazioni utili

Durata: h. 3

Difficoltà: bassa

Accessibilità: solo parzialmente accessibile ai non deambulanti
Suggerimenti: scarpe da trekking, cappellino, acqua e cibo

Per Informazioni : Parco di Vulci 0766.89298
www.vulci.it

You are here: Home Escursioni ArcheoTrekking

Verifica disponibilità e prenota tramite Booking.com